TGV réseau, gruppo 380

Tutti i TGV citati in questa sezione sono quelli che ho guidato nel corso della mia carriera, eccetto il TGV-PSE.

Origine: Francia.
Anno di esercizio: dal 1993 ad oggi.
Anno di costruzione : 1978.
Tipo: elettrotreno rapido.
Propulsione: elettrica a corrente continua, 3000 V.
Velocità massima: 320 Km/h.
Esemplari costruiti: 400 circa.
Versioni prodotte: 7.


TGV Réseau 380-003 con il treno 9240 "Alessandro Manzoni" Paris - Lyon, in partenza da Milano Centrale direzione Modane insieme al collega C. Iacono, anno 2008.


A sinistra, cabina di manovra. Si nota sulla sinistra della foto il pomello rosso che serve per la frenatura d'urgenza. Alla sua destra, la prima leva nera, è il manipolatore del freno di soccorso, la seconda leva nera è il manipolatore del freno automatico "di tipo incrementale".
Il volante è il manipolatore di trazione della frenatura. Nel display rettangolare giallo, spostando dallo zero lentamente l'indice del manipolatore circolare di corrente sul settore "intensità", si regola la velocità di marcia del treno.
A destra apparecchiatura SIAC: sistema informatizzato di aiuto alla condotta.
Questo sistema permette al macchinista di effettuare dalla cabina di guida alcune operazioni di preparazione e di rimediare ad eventuali anomalie. Ad esempio è possibile: la consultazione delle fiches rosa del complesso, cioè le condizioni di stato, l'effettuazione della prova del freno informatizzata, rimediare alle avarie di tutte le motrici (in alcuni casi anche in corsa), eccetera.


A sinistra, particolare della cabina di manovra: il pomello rosso serve per il comando del selettore dei pantografi, il pomello nero serve per il comando del selettore della tensione di linea. La leva nera alla loro sinistra serve per azionare la tromba bitonale.
A destra, il tachimetro principale con al di sotto la chiave di abilitazione di banco di manovra, rotonda, grigia.


TGV in sosta alla stazione di Oulx-Sestriere. (Foto Bonmartini).


TGV Réseau 380-003.


TGV-PSE (Paris-Sud-Est), 1978, il TGV all'origine della rinascita della ferrovia francese ed europea.
Il treno più veloce del mondo, con un record di 515,3 Km/h e una velocità in servizio di 300 Km/h.