locomotiva elettrica del gruppo e428 ed e636

e428

Origine: Italia.
Anno di esercizio: 1933 - 1991.
Tipo: locomotiva per treni passeggeri.
Propulsione: elettrica a corrente continua, 3000 V.
Velocità massima: 130 Km/h.
Esemplari costruiti: 242.
Versioni prodotte: 4 serie.

Prima serie: con avancorpo, dalla 001 alla 096.
Seconda serie: con avancorpo, dalla 097 alla 122.
Terza serie: "semi-aerodinamica", dalla 123 alla 203.
Quarte serie: "aerodinamica", dalla 204 alla 242.


Locomotiva e428-118 nella stazione di Milano Porta Garibaldi (foto tratta dal libro "Treni di Lombardia cinquant'anni fa nelle foto di Cesare Giorgi", ed. CIFI sez. Milano)


Locomotiva e428-058, prima serie, alla stazione di Domodossola (foto A. Brasca)


Loc. e428-202, terza serie (Autore ignoto)


Locomotiva e428-202 terza serie nella stazione di Laveno Mombello (foto tratta dal libro "Treni di Lombardia cinquant'anni fa nelle foto di Cesare Giorgi", ed. CIFI sez. Milano)


Locomotiva e428-233, quarta serie, macchinista F. Vallanzasca insieme ad altri colleghi, anni 50 (foto L. Pietra)

e636

Origine: Italia.
Anno di esercizio: 1940 - 2006.
Tipo: locomotiva per treni merci e passeggeri.
Propulsione: elettrica a corrente continua, 3000 V.
Velocità massima: 105 Km/h/120 Km/h.
Esemplari costruiti: 469.
Versioni prodotte: 3.

Prima serie, dalla 001 alla 108.
Seconda serie, dalla 109 alla 243.
Terza serie, dalla 243 alla 469.

Questa locomotiva ha una cabina di manovra comoda e con una buona visibilità. E' stata da me utilizzata per treni merci e treni viaggiatori.
Un treno in particolare che mi piace ricordare è stato quello per il trasporto del circo Orfei, limitato ad una velocità di 50 Km/h con destinazione Torino.


Trainato dalla locomotiva e636-466, il lussuoso "Venice Simplon Orient Express" nei pressi della stazione di Domegliara. Un tempo questo treno era trainato dalla locomotiva a vapore (foto tratta dalla rivista "I Treni", marzo 2002)


Loc. e636-164, seconda serie, alla stazione di Domodossola (foto A. Brasca)


Locomotiva e636-284 soprannominata "Camilla" nel D.L. Milano Smistamento (foto A. Brasca, anno 2006