locomotiva a vapore del gruppo 691

Origine: Italia.
Anno di esercizio: 1931 circa - 1960.
Tipo: locomotiva per treni passeggeri veloci.
Propulsione: vapore surriscaldato a semplice espansione.
Velocità massima: 130 Km/h.
Esemplari costruiti: 33.
Versioni prodotte: 3.

La locomotiva 691-011 conquistò il primato di velocità, condotta dal macchinista Bernacchi su un rettilineo della Verona-Vicenza: raggiunse 150 Km/h cronometrati dai tecnici della vettura dinamometrica che era agganciata alla stessa macchina.
Prima dell'elettrificazione, per la tratta da Milano a Venezia lunga 260 Km, la locomotiva 691 consumava 30-40 metri cubi di acqua e 30-40 quintali di carbone che il fochista doveva gettare nel focolaio, pala per pala. La capacità del tender è di 29 metri cubi di acqua; occorreva quindi che la locomotiva facesse sempre sosta a Verona per "abbeverarsi".

Seguono foto della locomotiva 691-022, presso il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.


Locomotiva 691-022, Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.


Tender.


Cabina di manovra.


Fanale a petrolio.