locomotiva a vapore del gruppo 740

Questa è stata l'unica delle locomotive a vapore che ho guidato.

Origine: Germania-Italia.
Anno di esercizio: 1911 - anni 70.
Tipo: locomotiva per treni merci e viaggiatori.
Propulsione: vapore a semplice espansione.
Velocità massima: 65 Km/h.
Esemplari costruiti: 470.
Versioni prodotte: 1.


Locomotiva 740-177 al traino di un merci, anno 1964 (foto tratta dal libro "Treni di Lombardia cinquant'anni fa nelle foto di Cesare Giorgi", ed. CIFI sez. Milano)

Una breve esperienza sulla locomotiva a vapore 740 mi ha permesso di realizzare quello che è stato il mio sogno fin da bambino. Nei primi anni 70, dopo l’assunzione nel grande Deposito Locomotive di Milano Smistamento, svolgevo alcuni servizi di riserva al carro attrezzi, dove c'era sempre una locomotiva a vapore del gruppo 740 da presenziare ed accudire 24 ore su 24, che serviva per il trasporto del carro attrezzi in caso di soccorso ai treni. Questa è stata l'occasione unica per conoscere bene la locomotiva, tutti i suoi meccanismi e l'ubicazione dei vari dispositivi per il suo funzionamento. Altri servizi effettuati con questa locomotiva sono stati alcune manovre nello scalo di Tregarezzo e alcuni treni dallo scalo merci di Milano Lambrate a Milano Smistamento. Riguardo quest'ultima tratta ricordo un episodio singolare. I binari della linea dello scalo di Milano Lambrate si trovano in salita e dopo che la locomotiva agganciava i numerosi carri di auto, al primo spostamento continuava a slittare; perciò il macchinista ha dovuto ingegnarsi per trovare una soluzione: si decise di calzare i binari con del pietrisco per alcuni metri, in modo da aumentare l'aderenza della locomotiva. In questo modo, si riuscì a superare il tratto di salita in modo più agevole.


Locomotiva 740-038 di riserva al carro attrezzi (foto G. Modesti)


Locomotiva 740-452 monumentata alla stazione di Siracusa (foto S. Fiorilla)

La locomotiva 740-300 fu protagonista nella realizzazione del film "Il Padrino", dove comparì in una delle scene ambientate in Sicilia nel 1946. Attualmente fa parte dei beni culturali e si trova nella stazione di Castelvetrano con relativo tender, presso il deposito.


Locomotiva a vapore 740-244 (foto tratta da"Rotaie Vissute", Minardo Emanuele)


Locomotiva 740-300, stazione di Castelvetrano (foto W. Bonmartini).