dati statistici e tariffe

Al 30 giugno 1957 la rete delle Ferrovie dello Stato si sviluppava su 16703 Km di linea, di cui 6712 elettrificati. La rete delle ferrovie in concessione, cioè gestite da società private, e quella delle ferrovie secondarie o a scartamento ridotto si sviluppava su 5300 Km.
Il materiale rotabile complessivo, a tutto il 1956 consisteva in 2209 locomotive a vapore; 1460 elettriche; 17 Diesel; 45 Dieselelettriche; 16 elettrotreni; 450 elettromotrici; 919 automotrici; 7850 carrozze viaggiatori; 2747 bagagliai e postali; 111369 carri merci.
Ogni anno i treni dello Stato trasportano oltre 350 milioni di viaggiatori.
Nel 1957 i viaggiatori furono più di 384 milioni e gli introiti del traffico, passeggeri e merci, hanno raggiunto nell'esercizio 1956-57 i 240 miliardi e 55 milioni.
Quanto alle tariffe, ricordiamo che oltre alla tariffa intera, sono in vigore tariffe speciali per le varie categorie di impiegati dello Stato, per i militari, per i giornalisti, eccetera.
I ragazzi che non hanno compiuto i quattro anni non pagano biglietto, purché viaggino insieme con una persona adulta e non occupino posto; mentre dai quattro ai quattordici anni non compiuti possono occupare un posto pagando la metà del biglietto.


Locomotiva DE343.1026 nel D.L. di Catania (foto W. Bonmartini).